CdL Triennali

Scienze Politiche e Relazioni Internazionali
Lo sviluppo dello stato democratico albanese e delle sue istituzioni, della cooperazione internazionale, di una politica estera sempre più attiva e del processo di integrazione del paese nella Unione Europea (UE), chiedono una buona conoscenza delle scienze politiche e delle relazioni internazionali e la formazione degli esperti in detto settore.

Profilo Professionale
I laureati in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali acquisiscono conoscenze in diversi campi: giuridico, storico, politico ed economico. Possono prestare servizio presso istituzioni e organizzazioni internazionali governative e non governative che esercitano la loro attività nei succitati settori. Si possono menzionare gli organismi statali e della società civile che si occupano di questioni giuridiche legate alla protezione dei diritti umani o di diplomazia regionale e internazionale o del processo di integrazione dell’Albania nell’Unione Europea.

Sbocchi professionali
il Corso di Studio è naturalmente orientato alla preparazione di funzionari ed esperti in attività internazionali ed europee, destinati a svolgere attività amministrative e progettuali con prevalente caratterizzazione internazionale, attività di analisi economico-politica internazionale ed europea, attività di analisi e progettuali nei settori dell'immigrazione e della tutela dei diritti umani, attività di gestione dei processi di peace-keeping e peace-building nonché attività di promozione della cultura socio-politico-economica italiana all'estero.
La formazione a carattere multidisciplinare offre al laureato la flessibilità necessaria per l’inserimento nel mercato del lavoro, garantendogli molteplici sbocchi professionali:
-Settore pubblico: Ministeri, enti locali (in particolare nei settori che si occupano di relazioni internazionali e affari europei, anche a valenza sindacale), Ministero affari esteri (ambasciate, uffici consolari, altri uffici), Università;
-Enti, istituzioni ed organizzazioni internazionali ed europee;
-Terzo settore: ONG operanti anche all'estero;
-Settore privato: Uffici esteri di società commerciali a proiezione esterna, associazioni di categoria, aziende multinazionali;
-Centri di ricerca pubblici o privati.


Scarica Piano di Studi