Post Lauream

DESCRIZIONE DI PROGETTO

L'obiettivo principale dell'Università Cattolica "Nostra Signora del Buon Consiglio" è quello di preparare esperti nel settore della pubblica sanità e migliorare la loro prestazione professionale. Negli ultimi due decenni, in Albania, nelle principali città, si è notato un aumento della densità della popolazione e un significativo aumento dell'inquinamento ambientale. Questo fatto, ha suscitato una maggiore sensibilità e monitoraggio delle Istituzioni statali albanesi. In questo contesto, l'Università Cattolica "Nostra Signora del Buon Consiglio", tramite questo progetto intende contribuire a migliorare il servizio per salute pubblica albanese, attraverso una apposita formazione professionale. Il progetto prevede una collaborazione con l'Istituto Nazionale di Salute Pubblica e l'Università di Milano, per lo sviluppo, l'attuazione , la prevenzione e il controllo delle malattie infettive, i fattori ambientali dannosi per la salute e lo sviluppo e l'attuazione a favore di promozione della salute.

OBIETTIVI

Il progetto mira uno studio di ricerca in epidemiologia e prevenzione delle malattie infettive, con una particolare attenzione alla ricerca sulle vaccinazioni e il controllo delle malattie infettive per vie alimentari vettoriali. La ricerca di agenti patogeni, rapporto cellulare microorganismo-cellula, meccanismi di virulenza, diagnostica e tecniche di tipizzazione molecolare. Farmacoresistenza e tossicologia dei farmaci. Organizzazione e gestione di servizio sanitario, ospedaliero e territoriale. Educazione alla sanità pubblica. Impianto e isolamento di colture batteriche, virali, partendo da campioni biologici. Inoltre, una particolare attenzione sulle tecniche di identificazione di microrganismi attraverso nuove metodologie diagnostiche molecolari (genotipizzazione), la tecnologia del DNA ricombinante, terapie genetiche e vaccini che possono essere utilizzati per le malattie infettive trasmesse sessualmente e a per vie vettoriali e lo studio di metodologie per l'uso di campioni di animali.

Obiettivi:

Incentivi per la sensibilizzazione e l'importanza della malattia Febbri Emorragica, di Crimea Congo  in Albania;

I Fattori di rischio per la Febbre del Nilo Occidentale e di altre malattie trasmesse dalle zanzare e flebotomi in Albania;

Epidemiologia e caratteristiche molecolari del virus dell'epatite Virai C in Albania.

Ricostruzione della storia dell'epidemia di HIV in Albania, diversità molecolare e l’evoluzione genetica dei sottotipi di HIV;

Prevalenza di pre vaccinazione e distribuzione dei tipi di virus del papilloma umano alle donne albanesi di età compresa tra 18-24;

Nuovi approcci molecolari per la sintesi di vaccino ricombinante contro il cancro del collo dell'utero causate da genotipi ad elevato rischio;

Gli effetti collaterali ed indesiderati in delle vaccinazioni sui bambini albanesi.

STRUMENTI

Il lavoro si svolgerà nell'arco di tre (3) anni accademici.

Formazione approfondita teorica

Il progetto, al primo anno mira la formazione nelle conoscenze basilari dei metodi più avanzati allo scopo di monitorare i fattori patogenetici quali responsabili di malattie infettive e la loro diffusione. Le materie/discipline del corso di formazione per l’approfondimento teorico del primo anno, sono le stesse per tutti i partecipanti; i temi saranno principalmente come segue; Epidemiologia e prevenzione delle malattie infettive, facendo riferimento allo studio e sperimentazione di vaccini e controllo delle malattie trasmesse via alimenti o via vettoriali; lo studio di agenti patogeni (batteri, virus, funghi, parassiti), il rapporto tra il microorganismo e meccanismi e l’ organismo che accoglie, i meccanismi di virulenza e le tecniche diagnostiche; farmaco - resistenza e tossicologia dei farmaci; prevenzione e controllo delle malattie infettive, valutazione della sicurezza microbiologica dei vaccini, controllo di tessuti e organi nei trapianti.

Ricerca in laboratorio

Al secondo anno il progetto ha lo scopo che ogni partecipante del corso deve svolgere attività di studio e di ricerca sotto la guida di tutor scientifici. Queste attività partono dalla definizione del tema specifico per ogni partecipante. I partecipanti hanno la ricerca come attività principale, e svolgeranno i loro lavoro presso i laboratori delle istituzioni in collaborazione quali: Facoltà di Farmacia, Università Cattolica "Nostra Signora del Buon Consiglio" a Tirana, in Albania; Dipartimento di "Scienze del Farmaco" Università degli Studi di Milano, Italia; Dipartimento di "Scienze Farmaceutiche" Università degli Studi di Milano, Italia; lstituto della sanità pubblica, Dipartimento di controllo delle malattie infettive e epidemiologiche.

Gli argomenti di ricerca, specifici per ogni partecipante, muniti di profonda conoscenza del metabolismo e della biologia molecolare di batteri, virus, parassiti e di interesse comune per le malattie umane e zoonotiche. Le ricerche mira di studiare le applicazioni biotecnologiche dei microrganismi per la produzione di farmaci e vaccini.

Elaborazione dati e pubblicazione

Il progetto , al terzo anno vuole approfondire la conoscenza attraverso gli esperimenti personalizzati ed autonomi nei laboratori di altissimo livello scientifico relativi alle conoscenze acquisite negli ultimi due anni nell’ambito specifico, la pubblicazione dei risultati.

Inoltre, il candidato alla fine del terzo anno elaborerà i dati della sua ricerca, in riferimento al suo specifico tema, per l’elaborazione e la presentazione definitiva del progetto.

TIMING

Periodo di tempo - lavoro

I ANNO - il primo anno di lavoro - 12 mesi - formazione approfondita teorica

II ANNO – il secondo anno di lavoro - 12 mesi - lavoro di ricerca in Laboratorio

III ANNO - il terzo anno di lavoro - 6 mesi - lavoro di ricerca + 6 mesi di elaborazione dati, pubblicazione e presentazione del lavoro.

Approvato dal Senato Accademico

il 15.05.2012