News eventi

Pontes, la rivista dedicata agli studenti e docenti, pubblicata dalla Fondazione e dall’Università Cattolica “Nostra Signora del Buon Consiglio” propone un punto di vista alternativo dell’università e delle altre strutture della Fondazione.

La rivista prende il nome dal latino Pontes-Ponti, come simbolo della collaborazione istituzionale tra la nostra università e i partner italiani, ma anche sul piano di interazione umana tra la comunità albanese e quella internazionale, con la particolarità di essere bilingue: in albanese e in italiano. La copertina si presenta diversamente stilizzata: il tronco dell’albero – stabile e longevo – rappresenta la fonte della sapienza, e i suoi cerchi consecutivi rappresentano la sua diffusione.

Tramite l’editoriale, il Magnifico Rettore dell’Università Cattolica NSBC, Prof. Bruno Giardina scrive sull’importanza di questo nuovo mezzo di comunicazione.

Editoriale del Rettore

PONTES, NON MURI

L’università Cattolica NSBC, è una Università albanese che rilascia diplomi di laurea doppi o congiunti con Università italiane. Siamo, e lo dico senza falsa modestia, un esempio unico di struttura universitaria in cui studenti albanesi, studenti italiani, professori italiani, professori albanesi si incontrano, si mescolano dando origine ad un processo formativo con caratteristiche specifiche, peculiari e difficilmente imitabili. Da noi si incontrano persone che non si sarebbero mai incontrate, nascono amicizie profonde che possono portare non prevedibili sviluppi sia sul piano personale che sociale. La Cultura, quella vera, non ha confini ed è il vero patrimonio dell’Umanità. Desideriamo far capire ai nostri giovani, ai nostri figli che ciascuno di loro è portatore di valori che devono essere messi a disposizione degli altri, che devono diventare patrimonio comune stimolando una evoluzione culturale senza confini. È per questo che abbiamo fortemente voluto far nascere questa rivista. Perché nonostante la potenza del web, la carta stampata mantiene inalterati il suo fascino e la sua capacità di raggiungere finanche gli angoli più remoti, che restano inevitabilmente tagliati fuori dall’odierno mondo interconnesso grazie ad internet. Pontes vuole essere un veicolo per la Cultura, quella propriamente detta, che abbatte i confini e che si dà e si riceve in uno spirito di crescita comune. Pontes vuole essere un mezzo di comunicazione interna ed esterna, un ulteriore strumento di interazione tra Albania e Italia e tra Albania e i diversi paesi della comunità europea.

Buona lettura!